Champagne Bollinger Rosé

Bollinger ha iniziato a produrre il rosé senza annata nel 2008. Questo rosé viene assemblato sulla base del brut Special Cuvée (60% pinot noir, 25% chardonnay e 15% meunier) con l’aggiunta di un 5% di vino rosso proveniente dalla Côte aux Enfants di Aÿ. Il risultato è molto differente dalla Special Cuvée, con uno stile molto più asciutto, la “legnosità” tipica Bollinger si trova in un insieme fragrante e fruttato a cui si abbina in maniera splendida.
Il piacere inizia già dal colore rosa pallido con riflessi aranciati, nel bicchiere danzano bollicine piccolissime e in gran numero. Accostando il bicchiere al naso arrivano odori di lamponi e fragole mature. Una volta in bocca questi profumi trovano conferma in un insieme cremoso, unito ad una certa vinosità e sorretto da un’acidità perfettamente integrata nell’insieme. La persistenza è lunghissima, rimangono soprattutto le note legnose e quelle fruttate. Che dire, mi è piaciuto veramente molto questo rosé che trovo adatto da abbinare a crostacei, pesce e carne bianca non troppo piccanti oppure con dolci a base di fragole o lamponi.

Leave a Comment