E lo champagne cala l’Asso, solo di picche pero’!

Storia sorprendente quella della Maison Armand de Brignac, nata a metà del secolo scorso e caduta in disuso fino a quando non è stata riportata in vita dalla volontà di un rapper americano e diventata poi il migliore Champagne del mondo!!!
Tutto questo è nato nel 2006, grazie ad una intervista fatta a Frédéric Rouzeau, proprietario della Maison Louis Roederer che spiegava, in buona sostanza, che i suoi Champagnes dovevano essere bevuti, e non versati sui corpi di giovani donzelle nei videoclips di alcuni rappers, in particolare quelli di Jay-Z.
Il compagno di Beyoncé, di temperamento sanguigno, ha allora deciso di creare la SUA propria marca di Champagne, i modo da poterne versare quanto voleva sulle ragazze nei suoi video.
Si è quindi associato alla Maison di Champagne, Cattier, di base a Chigny-Les-Roses, nelle Montagne di Reims, per riportare in vita la bella addormentata: la marca Armand de Brignac.
E invece di rispolverare delicatamente questo marchio, Jay-Z ha preferito fare una vera e propria rivoluzione di marketing e produzione per poter presentare qualcosa di completamente nuovo.
Le novità iniziano dalla bottiglia, in vetro opaco, totalmente dorata e marchiata con il celeberrimo Asso di Picche (Ace of Spade), simbolo del rapper Jay-Z.
Questa bottiglia rompe in modo netto con tutti gli standard usuali della Champagne ma è particolarmente delicata da manipolare e richiede un imbottigliamento manuale, dato che anche se una sola piccola goccia di Champagne cade sul rivestimento della bottiglia, rischia di rovinarlo.
Considerato uno Champagne di alta gamma e venduto ad un prezzo che è quasi il doppio degli champagnes dello stesso livello di riferimento come Cristal di Roederer e Dom Pérignon, la gamma di produzione si è ampliata nel 2008 con un Rosé e un Blanc de Blancs.
La nascita di una uova marca di Champagne, soprattutto di alta gamma, non è mai presa come una notizia positiva dagli altri produttori, ma Ace of Spade ha saputo chiudere la bocca a tanti, quando lo Champagne Brut Gold Armand de Brignac ha vinto, in una degustazione alla cieca e con una giuria composta da conoscitori e addetti del settore, il premio come migliore Champagne del Mondo davanti ad altre 999 cuvées, ottenendo un punteggio di 96 su 100.

Leave a Comment